The International Academy

Dal prossimo anno scolastico debutterà un nuovo e speciale indirizzo all’interno della galassia educativa targata Olga Fiorini: rivolta ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni, l’iniziativa unirà la vocazione interculturale di The International Academy all’attenzione per gli sportivi maturata con l’esperienza di Liceo e Istituto Professionale “Marco Pantani”. Il direttore Mauro Ghisellini: «Un esperimento dal potenziale straordinario. Ancora una volta saremo dei precursori in Italia»

BUSTO ARSIZIO – Le qualità dei due progetti più innovativi della galassia ACOF saranno unite e riadattate in un nuovo indirizzo scolastico, in grado di offrire un’opportunità unica nel panorama educativo nazionale. Dall’annata 2023/24, infatti, nel contesto delle proposte targate Olga Fiorini, debutterà la Middle School+Sports, ovvero un percorso di scuola media che metterà assieme l’aspetto interculturale proprio della The International Academy (quindi con una forte spinta all’insegnamento attraverso l’utilizzo della lingua inglese) con la competenza nel seguire i ragazzi che praticano attività sportiva maturata negli oltre diciotto anni di vita di Liceo e istituto professionale “Marco Pantani”.

Di fatto a Busto Arsizio, negli spazi dell’Academy di via Varzi 16, prenderà forma un progetto senza pari su scala italiana. «Ancora una volta – sottolinea Mauro Ghisellini, direttore di ACOF – stiamo costruendo qualcosa che non esiste ma proiettato al futuro, intercettando le opportunità a cui l’apparato ministeriale sta lavorando da tempo, per costruire un’istruzione sempre più moderna ed efficace. Così come siamo stati fra i primissimi a inventare un Liceo Sportivo ma anche a fondare un Liceo Internazionale Quadriennale, adesso declineremo il meglio di quelle proposte anche per la fascia di studenti delle scuole medie».

Chi aderirà all’indirizzo della Middle School + Sports, si avvarrà di un’opzione inedita. La parte sportiva, che alle scuole superiori si concentra sulla gestione degli agonisti, garantendo il giusto equilibrio fra allenamenti e studio, a livello di secondaria di primo grado è invece soprattutto orientata a potenziare il tempo dedicato all’educazione fisica e alla conoscenza delle varie discipline. Con gli stessi valori che la manager Cinzia Ghisellini porta avanti quale presidente dell’ASSB (l’Associazione delle società sportive bustesi) e con la stessa visione che sia lei che il fratello Mauro utilizzano nelle commissioni di lavoro del CONI Lombardia in cui sono inseriti, anche la Middle School+Sports si propone di essere un fiore all’occhiello in grado di garantire una crescita sana e il relativo benessere dei ragazzi iscritti.

Dal punto di vista dell’impegno pratico, scegliere la Middle sportiva invece di quella tradizionale significherà per gli studenti aggiungere esclusivamente un rientro pomeridiano. Sul fronte contenutistico, invece, l’aumento delle ore curricolari di educazione fisica si abbinerà a un ampliamento delle conoscenze e delle competenze motorie e sportive, alla possibilità di provare numerose discipline e alla partecipazione ad eventi e competizioni di alto livello, nonché ad incontri con personaggi di spicco del panorama agonistico nazionale. Ovviamente, secondo lo stile dell’Academy diretta dalla preside Laura Papini, diverse di queste attività saranno condotte in lingua inglese, proprio per offrire una formazione completa e d’avanguardia. Il tutto sfruttando l’esperienza nell’impiego della metodologia CLIL e la presenza di docenti madrelingua certificati.

«Il desiderio di fare qualcosa di unico e ambizioso – sottolinea ancora il direttore Ghisellini – è ribadito dal fatto che abbiamo aderito alla Rete nazionale delle scuole medie ad indirizzo sportivo, in modo da proporci quale realtà d’eccellenza che partecipi alla creazione di un modello educativo da esportare. Si tratta di un progetto che ribadisce una vocazione a innovare già mostrata a più riprese nella storia di ACOF».

Inoltre, la scelta di inaugurare questa novità nel corso del 2023, rappresenta anche una coincidenza speciale e fondamentale rispetto al lavoro per la valorizzazione del territorio condotto negli anni dai fratelli Mauro e Cinzia Ghisellini: «Proprio l’anno prossimo – sottolineano – Busto Arsizio sarà la Città Europea dello Sport. È dunque bello e stimolante poter inserire in quel contesto anche una proposta per i giovani che sia non solo un’eccellenza agonistica, ma anche un progetto di cultura dello sport destinato a fare tanta strada».

* * *

La nuova opzione presente in The International Academy – la realtà multilingue che accompagna gli studenti in un percorso completo dai 3 ai 18 anni, con diploma di maturità conseguibile con un anno di anticipo – sta già richiamando l’interesse di molte famiglie. Per approfondire l’opportunità è possibile iscriversi agli Open Day del 22 ottobre 2022 ore 10:00

12 novembre 2022 ore 15:00 (www.theinternationalacademy.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.