The International Academy

Le classi dei licei quadriennali di The International Academy hanno incontrato la deputata di Busto Arsizio che ha raccontato il suo percorso e ha risposto alle domande dei ragazzi. ACOF ha illustrato i progetti già sviluppati con il Parlamento e la Commissione Europea. La preside Laura Papini: «È stata un’importante occasione di crescita e formazione del senso civico dei nostri studenti, futuri cittadini del mondo»

BUSTO ARSIZIO – Un incontro speciale per una scuola che continua ad essere all’avanguardia, affacciata sul mondo, attenta alle dinamiche interculturali che sono parte stessa della formazione scolastica. Con questo spirito The International Academy, la realtà internazionale operativa da oltre un decennio nel contesto di ACOF, ha voluto ospitare nella sede di via Varzi un appuntamento particolare che ha coinvolto tutti gli studenti del Liceo Internazionale. Protagonista dell’evento è stata Isabella Tovaglieri, l’europarlamentare di Busto Arsizio che da quasi quattro anni svolge attività politica nel contesto europeo, dopo l’esperienza maturata a livello amministrativo nella sua città di nascita cominciata a soli 24 anni con l’elezione in Consiglio comunale, quindi proseguita con la nomina ad assessore e successiva promozione alla carica di vicesindaco. Infine, nel 2019, la grande occasione: la candidatura per la Lega in Europa e l’arrivo al Parlamento Europeo. «Ho avuto un’enorme opportunità e ringrazierò sempre chi ha creduto in me – ha spiegato Tovaglieri – soprattutto perché ho potuto conoscere da vicino un’istituzione decisiva nel regolare molti aspetti della nostra vita e nel determinare come sarà la nostra società in futuro».

Tante le domande che le sono state rivolte dagli studenti del Liceo internazionale per l’Innovazione e del neonato Liceo Scientifico Quadriennale Plus. Ma la struttura scolastica dei manager Mauro e Cinzia Ghisellini ha anche avuto l’opportunità di presentare i progetti già svolti in collaborazione con il Parlamento Europeo e con la Commissione Europea. Da un lato, infatti, i ragazzi di seconda, terza e quarta superiore sono stati nei mesi scorsi a Bruxelles per svolgere, con gli esperti di European People, una simulazione sul funzionamento dei lavori parlamentari; dall’altro lato, invece, sempre nello scorso anno scolastico i liceali hanno aderito al progetto EPAS, facendo divenire la loro una vera e propria Scuola ambasciatrice del Parlamento Europeo. Nello specifico gli studenti sono stati parte attiva in un corso sulla biodiversità realizzato dal JRC (Joint Research Centre) della Commissione europea. Hanno inoltre preso parte per Euroscuola alla selezione intitolata “Ambasciatori del Parlamento Europeo in azione per il futuro dell’Europa”, realizzando un video su cambiamento climatico e ambiente. L’impegno è proseguito con la creazione del bozzetto progettuale “DistruggeRETE”, meritando attenzione e attestati dalla giuria del concorso, la quale ha apprezzato l’impegno e la visione dei giovani studenti di Busto Arsizio.

Queste e altre esperienze sono state dunque al centro dell’incontro con Isabella Tovaglieri, soddisfatta di poter «raccontare quello che ho fatto, raccogliere gli stimoli dei ragazzi e ottenere un messaggio incoraggiante sul rapporto fra i giovani e la politica». Il tutto è avvenuto – sul versante ACOF – con un obiettivo ben preciso, come rimarca la preside Laura Papini: «Avvicinare gli studenti alle istituzioni nazionali ed europee è da sempre uno degli obiettivi del nostro istituto. L’incontro con l’europarlamentare Tovaglieri ha consentito ai nostri allievi di approfondire molti aspetti sul funzionamento delle istituzioni europee e di rafforzare il senso civico indispensabile per formare dei veri cittadini del mondo».

Nelle foto: l’incontro dell’eurodeputata Isabella Tovaglieri con gli studenti dei licei quadriennali di The International Academy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.